/
     
 
             
       

FORUM CONCORSO FOTOGRAFICO RECENSIONI ARTICOLI NEWS PORTFOLIO GALLERIE AUTORE LICENZE DI UTILIZZO PHOTOJOURNAL LINK

Migliorare il contrasto con Photoshop

Leggi anche: Riduzione del rumore con Photoshop CC, CS6, CS5 e CS4
Come creare un ritratto intenso e drammatico con Photoshop CC, CS6, CS5 e CS4

METODO SEMPLICE ED EFFICACE PER MIGLIORARE IL CONTRASTO ALLE TUE FOTO!

QUESTO ARTICOLO NON E' VISUALIZZABILE IN FORMA INTEGRALE!


Pagando una piccola quota di 3,99 € ti verrà spedito via e-mail l'articolo completo in formato PDF (versione stampabile). Avrai inoltre la possibilità di ricevere un supporto tecnico online per 3 mesi, inviandomi una mail all'indirizzo info@alvarophoto.com. Ti ricordo che prima di cliccare sul tasto "Paga adesso" devi inserire nella casella bianca il tuo indirizzo e-mail.

Il pagamento con carta di credito via PayPal è uno dei metodi più veloci e sicuri utilizzati per le transazioni online. Per maggiori informazioni sulla sicurezza clicca il seguente link: https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/paypal-safety-and-security.

Con questo piccolo versamento mi aiuterai a mantenere questo articolo sempre aggiornato. Ho deciso di non inserire alcun tipo di pubblicità sul sito AlvaroPhoto perché ritengo ne comprometta l'immagine e lo rallenti notevolmente. Le uniche mie entrate provengono quindi dalla vendita di foto, articoli e dai contributi volontari. Con questo versamento contribuirai anche a supportare lo sviluppo del sito e il mantenimento del server. Grazie! :-)

Inserisci qui la tua e-mail

 
       



Il contrasto è un elemento essenziale in una foto, se non è adeguato l'immagine può risultare spenta e piatta, se invece è eccessivo può risultare troppo "dura" assumendo così un aspetto poco naturale. La fase iniziale nell'elaborazione di un'immagine è proprio l'ottimizzazione del contrasto; cerchèrò quindi di spiegarvi nel dettaglio, attraverso metodi diversi, come dare alla foto quella giusta via di mezzo senza il pericolo di produrre artefatti.


Contrasto automatico

la funzione Contrasto automatico è il metodo più semplice per regolare il contrasto ad una foto, si raggiunge da (Immagine/Contrasto automatico con Photoshop CC, CS6, CS5). Se avete altre versioni è raggiungibile da (Immagine/Regolazioni/Contrasto automatico) Ad ogni modo sconsiglio di utilizzare la funzione Contrasto automatico in quanto può "bruciare" delle aree troppo chiare o creare eccessive "chiusure" delle zone in ombra presenti nell'immagine. Certamente l’aspetto complessivo migliora, ma con altri metodi, che vedremo in seguito, il contrasto della foto può essere migliorato ulteriormente senza il pericolo di perdita di informazioni.


La prima immagine rappresenta l'originale senza alcun intervento, la seconda immagine dopo l'intervento con contrasto automatico.



Migliorare il contrasto mediante i Livelli

Questo è il primo metodo che io utilizzo per migliorare il contrasto e la luminosità alle mie foto, è molto semplice e da la possibilità di controllare le aree della foto in modo da evitare che si creino delle zone bruciate o delle zone d'ombra troppo chiuse. I livelli si raggiungono da (*******/********/******). Quando si apre la finestra noterete subito un istogramma, esso rappresenta in maniera grafica la distribuzione dei toni nell'intera foto. Quello che a noi interessa però sono i 2 triangolini posti alla base dell'istogramma, quello nero e quello bianco, che rappresentano rispettivamente i valori "0" e "255". Il valore "0" indica i dati relativi alle zone d'ombra, mentre il valore "255" i dati relativi alle zone di luce. Dal grafico di sinistra ci si rende conto che la foto non è esposta nel modo corretto perché c'è troppo spazio vuoto tra i triangoli ai lati e l'inizio del grafico. ********** ******** i ******** (******** ****** e ******** ******) verso il ****** fino ai ****** del grafico, andremo ad agire sull'esposizione della foto migliorando nettamente il contrasto. Attenzione a non ******** mai i ********* ******** i bordi del grafico, ciò causerebbe una perdita importante di dati dell'istogramma con conseguente formazione di aree "bruciate" e ombre troppo "chiuse". Cercate insomma di raggiungere un buon compromesso senza spingervi oltre! Cercate di dare alla foto un buon contrasto senza creare un aspetto poco piacevole e innaturale. I livelli sono molto utili quando il grafico rappresenta una condizione di spazi vuoti tra l'estremità del grafico e gli angoli della finestra istogramma.


 
   

Prima foto originale senza interventi. Seconda foto dopo intervento sui livelli: si può notare che il contrasto è migliorato notevolmente.



Controllo dei livelli per evitare aree "bruciate" e ombre troppo "chiuse"

Quando ******** il controllo di ******* verso il ******* del grafico tenete premuto contemporaneamente il tasto "***" della vostra tastiera, noterete che la foto diventa di colore nero. Man mano che ******** il controllo verso il ******* appariranno delle zone colorate e bianche; queste zone indicano che si stanno formando delle aree "bruciate" riferite alle alte luci, ovvero una perdita di informazioni e di dettagli.
La medesima cosa avviene ******** il ******* di ******* sempre verso il ******* del grafico, in questo caso però si avrà una situazione contraria alle zone "bruciate" cioè si avranno delle "ombre troppo chiuse". Ricordatevi quindi che durante la fase di *********** dei controlli verso il ******* può capitare che appaiano queste aree colorate, fermatevi prima che siano troppo evidenti o tornate un po' indietro in modo da farle scomparire. In questo modo riuscirete a tenere sempre sotto controllo le aree della vostra foto in modo da evitare perdite di informazioni difficilmente recuperabili.

   

Nella prima immagine le aree bianche e colorate indicano zone "bruciate". Nella seconda immagine le aree nere e colorate indicano un'eccessiva chiusura delle ombre.



Migliorare il contrasto mediante le Curve

Un altro strumento efficace per migliorare il contrasto in una foto sono le Curve (Immagine/Regolazioni/Curve). Nella finestra Curve è presente un grafico attraversato da un riga diagonale che rappresenta la luminosità. La riga, dall' angolo in basso a sinistra che indica il nero, passa per il centro dove ci sono i toni medi, fino ad arrivare in alto a destra dove sono rappresentate le alte luci. Questo metodo di solito lo utilizzo sulle mie foto quando il risultato ottenuto con i livelli non mi soddisfa. Per migliorare il contrasto alla foto dovete quindi creare una "****** * ***" come si vede dal grafico in basso a destra. Per fare ciò dovete semplicemente ******** col ****** ******* del mouse al centro della riga diagonale in modo da bloccarla, dopodiché ****** al ****** della prima metà della riga in basso ********* leggermente verso *******. Usate lo stesso metodo anche con la seconda metà della riga diagonale, quella in *****, ********* però leggermente verso ********. Noterete a questo punto che la vostra foto ha assunto un aspetto più contrastato e i toni medi sono nettamente migliorati (le zone più chiare e più scure invece non vengono influenzate). Le curve si possono usare per vari scopi e ottenere diversi risultati. Ad esempio creando un ******** ** * a quella descritta sopra si possono schiarire le ombre. Io preferisco utilizzarle principalmente per migliorare il contrasto. Per la gestione delle ombre invece scelgo di adoperare uno strumento di Photoshop più efficace che si chiama (******/******). In un prossimo articolo vi spiegherò come utilizzarlo al meglio.





La prima immagine rappresenta l'originale: la linea che divide il grafico è dritta. L'immagine di destra è il risultato dopo la regolazione a "**" delle curve.

Fine



Autore: Alvaro Arcaini