/
     
 
             
       

FORUM CONCORSO FOTOGRAFICO RECENSIONI ARTICOLI NEWS PORTFOLIO GALLERIE AUTORE LICENZE DI UTILIZZO PHOTOJOURNAL LINK

Nikon 58mm vs Nikon 50mm

Contribuendo con una piccola offerta volontaria mi aiuterete a mantenere questa pagina sempre e costantemente aggiornata. Ho deciso di non inserire alcun tipo di pubblicità sul sito AlvaroPhoto perché ritengo ne comprometta l'immagine e lo rallenti notevolmente. Le uniche mie entrate provengono quindi dalla vendita di foto e dai contributi volontari. Offrendo una piccola offerta contribuirete anche a supportare lo sviluppo del sito e il mantenimento del server. Grazie! :) Maggiori info: info@alvarophoto.com.

Il pagamento con carta di credito via PayPal è uno dei metodi più veloci e sicuri utilizzati per le transazioni online. Per maggiori informazioni sulla sicurezza clicca il seguente link
: https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/paypal-safety-and-security.

 OFFRI IL TUO CONTRIBUTO!
 
         




SPECIFICHE TECNICHE: Nikon 58mm a confronto con Nikon 50mm


Nikon AF-S 58mm f/1.4 G Nikon AF-S 50mm f/1.4 G
Lunghezza focale 58 mm 50 mm
Angolo di campo 40.7° 46.8°
Massimo ingrandimento 0.13x 0.15x
Minima distanza di messa a fuoco 58 cm 45 cm
Apertura massima f/1.4 f/1.4
Apertura minima f/16 f/16
Costruzione ottica 9 elementi / 6 gruppi tra cui 2 elementi asferici 8 elementi / 7 gruppi
Numero di lamelle del diaframma 9 9
Motore autofocus Motore ad ultrasuoni (Ring-USM) Motore ad ultrasuoni (Ring-USM)
AF interno Si Si
Full-time manual focus Si Si
Stabilizzazione No No
Diametro filtri 72 mm 58 mm
Tropicalizzazione Si Si
Peso 385 g 290 g
Dimensioni 85 mm x 70 mm 74 mm x 54 mm
Prezzo 1.600 € 350 €
Anno 2013 2008

Il Nikon AF-S 58mm f/1.4 G, annunciato nell'anno 2013, è stato progettato principalmente per le reflex in formato FX e fa parte della linea di obiettivi professionali di Nikon, lo si capisce infatti dall'anello color oro vicino alla ghiera della messa a fuoco, mentre il Nikon 50mm fa parte di una linea più economica. La caratteristica che colpisce di più del Nikon 58mm è il prezzo di 1.600 €, il che significa che costa di più rispetto alla maggior parte dei corpi reflex Nikon. Ma il 58mm è davvero così speciale da giustificare un prezzo così elevato?

La lunghezza focale di 58mm può sembrare una scelta strana, invece è stata una decisione voluta in onore del leggendario obiettivo Noct-Nikkor 58mm f/1.2 nato alla fine degli anni 70. La Nikon ha voluto rendere omaggio al vecchio Noct realizzando un design molto simile, ma dal punto di vista tecnico scopriamo, ovviamente, che il Nikon AF-S 58mm f/1.4 G è un obiettivo dalle caratteristiche tecniche decisamente diverse dalla versione degli anni 70, le sue lenti sono progettate per ridurre al minimo le aberrazioni cromatiche laterali, come la coma a grandi aperture, e per produrre un meraviglioso effetto sfocato (bokeh).

Il Nikon AF-S 58mm f/1.4 G impiega una formula ottica caratterizzata da 9 elementi in 6 gruppi tra cui 2 elementi asferici. Il diaframma è costituito da 9 lamelle arrotondate per un effetto sfocato più naturale. L'unità ottica si trova nel cuore dell'obiettivo, fornendo così un'ombreggiatura più naturale e una migliore resa nel controluce, inoltre il sistema Nano Crystal Coat di Nikon viene utilizzato per ridurre al minimo il flare e le immagini fantasma. L' autofocus è azionato da un motore ad ultrasuoni "Silent Wave" che consente la regolazione manuale in qualsiasi momento.

Il Nikon AF-S 58mm f/1.4 G, come avrete già capito, ha una costruzione ottica più complessa rispetto al Nikon AF-S 50mm f/1.4 G, in questa recensione cercheremo di capire se il 58mm possiede altre qualità considerevoli da giustificare il prezzo così elevato.






Design

Il Nikon 58mm ha una costruzione solida, è tropicalizzato e le sue dimensioni sono più grandi rispetto agli obiettivi della sua categoria. Messo a confronto con il Sigma 50mm f/1.4 EX DG HSM e il Sony Planar T* 50mm f/1.4 ZA SSM, scopriamo che è il più leggero rispetto a questi due ma è decisamente più pesante rispetto al Nikon 50mm f/1.4 G.

La foto in alto dà un'idea delle sue dimensioni: messo a fianco al meno costoso AF-S Nikon 50mm f/1.4 G, notiamo che la somiglianza, a livello di design, è evidente, ma il 58mm è sostanzialmente più grande.

La tabella in alto, relativa alle specifiche tecniche, mette a confronto caratteristiche chiave delle lenti in modo più dettagliato, a parte le dimensioni, il peso e il prezzo, non ci sono però altre differenze tra questi due obiettivi. Quindi, se vogliamo scoprire perchè Nikon pensa che il 58mm sia così speciale, dovremmo chiederlo direttamente a loro.


Autofocus

Il 58mm utilizza un motore ad ultrasuoni (Ring-USM) che permette una messa a fuoco automatica estremamente silenziosa, veloce e precisa. Con l'utilizzo del Live View l'autofocus però diventa lento e un po' meno preciso, ma su fotocamere con sistema AF a rilevazione di contrasto, la messa a fuoco in Live View diventa più precisa.

Sulla D7100 la messa a fuoco automatica dell'obiettivo si comporta molto bene nelle distanze ravvicinate, ma nelle distanze più lunghe diventa meno precisa, anche agendo sulla microregolazione AF. Questo è un settore in cui le reflex, con i loro sensori AF, cadono male rispetto ai sistemi mirrorless, che non hanno questi problemi.

La messa a fuoco manuale invece funziona molto bene, l'anello ruota in modo fluido e senza intoppi ed è abbastanza preciso per bloccare una perfetta messa a fuoco quando si utilizza l'ingrandimento del Live View.


Qulaità d'immagine

La qualità d'immagine complessiva del Nikon 58mm è molto buona, le immagini prodotte sono decisamente nitide, con un'aberrazione cromatica molto bassa, una coma molto ridotta, una vignettatura limitata e un bokeh semplicemente bello. C'è solo un po' di distorsione a barilotto che si nota soprattutto quando si fotografano composizioni geometriche, problema che però si risolve facilmente in post produzione.


Problemi di nitidezza si fanno però sentire quando si fotografa a grandi aperture, questo può risultare un po' fastidioso, anche se è meno problematico di quanto si possa pensare. Infatti quando si riprende a grandi aperture, ad esempio in un ritratto, l'impatto visivo della foto è dato dal contrasto che c'è tra il soggetto ripreso e lo sfondo, quindi, dato che la maggior parte dell'area dell'immagine sarà probabilmente fuori fuoco, la sua qualità estetica complessiva tende ad essere dominata dalla qualità del bokeh della lente. La nitidezza non è quindi l'unico elemento da valutare per misurare la qualità di un'immagine, ma anche il bokeh e la luminosità.


Conclusioni e considerazioni

Il Nikon AF-S 58mm f/1.4 G è per molti versi un obiettivo difficile da valutare. Dato il suo prezzo così elevato, la maggior parte degli utenti si aspettano probabilmente una migliore nitidezza a tutta apertura rispetto ai Nikon 50mm economici. Però c'è da dire che alcuni lavori li svolge decisamente bene, come ad esempio i ritratti ambientali e foto scattate a grandi aperture in presenza di scarsa illuminazione. Penso che molti fotografi di matrimonio adoreranno sicuramente questo obiettivo.

Il 58mm, per alcuni compiti, è decisamente un obiettivo migliore del 50mm. Consideriamo però, come già detto in precedenza, che il costo del 58mm è così elevato da superare addirittura il costo di una qualsiasi fotocamera Nikon reflex DX, inoltre la sua morbidezza a tutta apertura diventa veramente preoccupante. A causa di questo, non sono del tutto convinto che Nikon abbia trovato un equilibrio tale da dover giustificare il prezzo.




Se vuoi commentare questo articolo entra nell'area forum cliccando il seguente link: Nikon 58mm vs Nikon 50mm

Recensioni correlate: Nikon D7100 vs D7000
Leggi anche le altre recensioni: Recensioni


Alvaro Arcaini