/
     
 
             
       

FORUM CONCORSO FOTOGRAFICO RECENSIONI ARTICOLI NEWS PORTFOLIO GALLERIE AUTORE LICENZE DI UTILIZZO PHOTOJOURNAL LINK

Nikon D5300 vs D5200


Contribuendo con una piccola offerta volontaria mi aiuterete a mantenere questa pagina sempre e costantemente aggiornata. Ho deciso di non inserire alcun tipo di pubblicità sul sito AlvaroPhoto perché ritengo ne comprometta l'immagine e lo rallenti notevolmente. Le uniche mie entrate provengono quindi dalla vendita di foto e dai contributi volontari. Offrendo una piccola offerta contribuirete anche a supportare lo sviluppo del sito e il mantenimento del server. Grazie! :) Maggiori info: info@alvarophoto.com

Il pagamento con carta di credito via PayPal è uno dei metodi più veloci e sicuri utilizzati per le transazioni online. Per maggiori informazioni sulla sicurezza clicca il seguente link: https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/paypal-safety-and-security.

 OFFRI IL TUO CONTRIBUTO!
 
         

 





SPECIFICHE TECNICHE: Nikon D5300 a confronto con Nikon D5200

  Nikon D5300 Nikon D5200
Dimensioni del sensore CMOS 15,6 x 23,5 mm (no OLPF) CMOS 15,6 x 23,6 mm
Megapixel 24 megapixel 24 megapixel
Sensibilità ISO 100 - 12.800 espandibile a 25.600 100 - 6400 espandibile a 25.600
Schermo LCD 3.2" 1.037.000 pixel (articolato) 3" 921.000 pixel (articolato)
Mirino e copertura Ottico, copertura 95%, 0.82x Ottico, copertura 95%, 0.78x
Raffica 5 FPS (modalità DX) 5 FPS (modalità DX)
Sensore Autofocus 39 punti con 9 sensori a croce 39 punti con 9 sensori a croce
Processore EXPEED 4 EXPEED 3
Sensore esposimetrico 2016 pixel 2016 pixel
Live view Si Si
Tropicalizzazione No No
Formato memoria SD/SDHC/SDXC SD/SDHC/SDXC
Video Full Hd 1080 60p/30p 1080 60p/30p
Wireless incorporato Si No
Gps incorporato Si No
Durata batteria 600 scatti 500 scatti
Dimensioni 125 x 98 x 76 mm 129 x 98 x 78 mm
Peso (solo corpo) 480 g 555 g
Prezzo 520 € 420 €
Annunciata 2013 2012

La Nikon D5300 è una reflex Entry-Level APS-C che offre un sensore da 24MP (identico a quello presente nella Nikon D5200), un monitor LCD articolato, controlli più comodi rispetto alla D3200, ma senza la doppia ghiera di controllo e il sistema AF professionale presenti nella D7100.

Sia visivamente che ergonomicamente la D5300 è quasi un clone del suo predecessore solo un po' più leggera e un po' più piccola), ma al suo interno è una fotocamera decisamente più forte soprattutto per due caratteristiche importanti: il sensore della D5300 è privo del filtro passa-basso (OLPF), ciò permette una migliore qualità dell'immagine e una risoluzione maggiore, quindi migliore rispetto alla D5200 e in linea con il sensore da 24MP della D7100. La differenza è comunque sottile (soprattutto quando si utilizzano gli zoom), ma è sempre bello vedere che i modelli di fascia media cercano di avvicinarsi sempre di più ai modelli di fascia più alta.

La D5300 offre anche una modalità video Full HD 1080/60p e uno schermo LCD completamente articolato da 1.040.000 pixel, leggermente più grande rispetto a quello della D5200 (3,2" rispetto a 3"). Lo schermo più ampio è molto utile a chi utilizza la D5300 per girare video. La D5300 offre inoltre, rispetto al suo predecessore, il sistema Wi-Fi e GPS integrati. La durata della batteria della D5300 offre un'autonomia di ben 600 scatti, contro i 500 scatti della D5200. Ricordate, però, che questi valori non sono da considerare quando si utilizza il Wi-Fi o il GPS, infatti con il loro utilizzo si riduce la quantità di tempo d'utilizzo della batteria.

La caratteristica principale che molti volevano offrisse la nuova D5300 era uno schermo LCD touchscreen, purtroppo così non è stato! Avrei apprezzato molto il fatto di poter, grazie al touchscreen, eseguire determinate azioni tramite il solo contatto con lo schermo. In particolare avrei apprezzato il poter agire sulla compensazione dell'esposizione e sul posizionamento del punto AF in modalità live view. L'assenza del touchscreen mi ha lasciato un po' sorpreso, soprattutto per il fatto che il suo antagonista Canon ha introdotto già da tempo lo schermo tattile sui modelli di fascia bassa. Mi sarebbe piaciuto vedere anche la doppia ghiera di controllo, come quelle presenti nelle Nikon di fascia alta. Certo... ma per venderla ad un prezzo così basso Nikon doveva risparmiare in qualche modo.



Corpo e Design:

La D5300 possiede uno schermo LCD leggermente più grande rispetto alla D5200, i controlli però sono rimasti più o meno invariati. Lo schermo LCD da 3.2" articolato offre benefici per la visualizzazione in live-view e l'acquisizione di filmati.

Il controller a 4 vie sul retro della fotocamera viene utilizzato per spostare il punto di messa a fuoco attivo tra i 39 punti AF disponibili. Nella D5300, come già detto in precedenza, purtroppo non è presente la funzione touchscreen, funzione che apprezzo molto nelle fotocamere dei suoi concorrenti. Nonostante il suo corpo in plastica, la D5300 è comunque abbastanza solida.

I controlli esterni della D5300 sono sufficientemente adeguati per una fotocamera entry-level, anche se i modelli concorrenti, come la Canon 700D e la Pentax K-50 forniscono di più in termini di accesso diretto ai controlli. La K-50 ha doppie ghiere di comando e la 700D offre invece uno schermo touchscreen e pulsanti per ISO e bilanciamento del bianco.

La D5300 offre anche un'ampia gamma di porte per il collegamento di dispositivi esterni. Oltre alla solita porta HDMI e USB / AV, c'è in più un ingresso per il microfono stereo utilizzato per la registrazione di filmati e una porta multi-funzione per il collegamento dei dispositivi opzionali come l'unità GPS Nikon GP-1 (anche se non ne ha bisogno visto che possiede già il GPS integrato), inoltre offre il dispositivo elettronico di scatto remoto (MC-DC2). I livelli del microfono possono essere visualizzati sullo schermo LCD se viene impostata la modalità filmato, però questa fotocamera non dispone di un jack per cuffie come troviamo invece nella D7100. La D5300 dispone anche di ricevitori anteriori e posteriori per il telecomando wireless (ML-L3). In termini di funzionalità e di accesso diretto ad alcuni controlli chiave, la D5300 è piuttosto valida, anche se in ritardo rispetto i suoi concorrenti di altre marche.

Mirino:

La D5300 utilizza lo stesso mirino ottico presente nella D5200. Entrambi i mirini hanno una copertura dell'area dell'immagine del 95% mentre il fattore d'ingrandimento è di 0.82x (leggermente superiore a quello del suo predecessore).

Un dato nascosto nelle specifiche di ogni reflex è la dimensione del mirino. La dimensione del mirino è un fattore chiave per l'utilizzo di una reflex: più è grande il mirino più è facile inquadrare e mettere a fuoco un soggetto. La D5300 ha un mirino relativamente più grande rispetto a quello presente nella D5200 (0.52x contro 0.49x) ma leggermente più piccolo rispetto a 0.63x presente nella D7100.


No Filtro passa-basso (OLPF):

Uno dei cambiamenti principali nella D5300 rispetto al suo predecessore è l'assenza filtro passa-basso. Le risoluzioni dei sensori hanno raggiunto ormai livelli così alti tali da ridurre, o addirittura eliminare, le alte frequenze che possano causare delle interferenze, i falsi colori e l'effetto moiré, senza l'aiuto del filtro passa-basso. In poche parole, il vantaggio che si ottiene dell'assenza del filtro passa-basso è: una risoluzione del sensore di immagine maggiore che permetterà di ottenenere una migliore riproduzione dei dettagli e una migliore nitidezza rispetto a fotocamere dotate di filtro.

Qualità dell'immagine:

La D5300 possiede una qualità di immagine a pari livello con la D7100. I file JPEG generati dalla fotocamera sono piacevoli, non visualizzano importanti artefatti a livello di nitidezza. Come il suo predecessore, la D5300 genera file Raw di buona qualità, facili da lavorare in post produzione. L'eccellente qualità di immagine della D5300 è dovuta anche grazie all'assenza del filtro passa-basso.

La qualità video della D5300 è altrettanto notevole, offre filmati a 1080/60p altamente dettagliati. Grazie poi alla capacità di uscita video HDMI e alla possibilità di collegare un microfono esterno, rendono la D5300 una fotocamera molto apprezzata da chi intende utilizzarla principalmente per girare filmati.


Conclusioni:

Se state cercando una reflex digitale di buona qualità che non costi troppo e leggermente inferiore ad una fotocamera semi professionale come la D7100, la D5300 è la scelta che fa per voi. I fotografi alle prime armi possono tranquillamente fotografare utilizzando in tutta semplicità la modalità automatica, mentre coloro che sono un po' più esperti, troveranno tutti i controlli principali a portata di mano.

Nonostante l'ottimo sistema di controllo delle funzionalità principali, l'assenza del filtro passa-basso e l'aggiunta della connettività Wi-Fi, mi aspettavo anche che nella D5300 fosse inserita la funzione touchscreen sullo schermo, ma purtroppo questo non è avvenuto.

Nel complesso Nikon ha realizzato un'ottima fotocamera, la D5300 offre miglioramenti significativi rispetto al suo predecessore (D5200), eredita caratteristiche molto utili dai modelli di fascia più alta, tra cui la funzione Auto ISO, un sistema AF da 39 punti con 9 sensori a croce, Wi-Fi e GPS integrati Tutto questo viene fornito in un pacchetto con un prezzo di listino molto ragionevole, circa 520 €. Il mio giudizio finale è comunque positivo, consiglio l'acquisto.



Se vuoi commentare questo articolo entra nell'area forum cliccando il seguente link: Recensione Nikon D5300 vs D5200



Recensioni correlate: Nikon D5200 vs D5100 | Nikon D5100 vs D5000 e D3100 | Nikon D7100 vs D7000 | Nikon D7000 vs D90 e D300s | Nikon D3200 vs D3100
Leggi anche le altre recensioni: Recensioni


Alvaro Arcaini