Recensione Sigma 17-70mm vs Canon 18-55mm

Recensioni complete e dettagliate su obiettivi.

Recensione Sigma 17-70mm vs Canon 18-55mm

Messaggioda alvaro arcaini » 28 gennaio 2014, 8:52

OFFRI IL TUO CONTRIBUTO!

Con una piccola offerta volontaria contribuirete anche voi a mantenere sempre vivo, aggiornato ed efficiente il FORUM ALVAROPHOTO. Ho deciso di non inserire alcun tipo di pubblicità sul Forum perché ritengo ne comprometta l'immagine e lo rallenti notevolmente. Le uniche mie entrate provengono quindi dalla vendita di foto e dai contributi volontari. Offrendo una piccola offerta contribuirete anche a supportare lo sviluppo del sito e il mantenimento del server. Grazie! :) Maggiori info: info@alvarophoto.com

Il pagamento con carta di credito via PayPal è uno dei metodi più veloci e sicuri utilizzati per le transazioni online. Per maggiori informazioni sulla sicurezza clicca il seguente link: https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/p ... d-security.


Immagine Immagine Immagine Immagine

Immagine


SPECIFICHE TECNICHE: Sigma 17-70mm a confronto con Canon 18-55mm

Immagine

Il Sigma 17 -70mm f/2.8-4 DC Macro OS HSM è uno zoom veloce progettato per le reflex APS-C. L'obiettivo era stato annunciato la prima volta al Photokina 2012 come il primo obiettivo Sigma della nuova linea 'Contemporary'. Il nuovo Sigma 17 -70mm è il successore di una lente simile uscita nel dicembre 2009, ora però fuori produzione. Sul nuovo modello, rispetto al vecchio, sono state migliorate le dimensioni e il peso (ora più piccolo e più leggero), migliorata la costruzione ottica e il design estetico.

Rispetto al Canon 18-55mm f/3.5-5.6 IS STM, il nuovo Sigma 17-70mm offre alcuni vantaggi piuttosto evidenti: fornisce una gamma focale più ampia (17-70mm vs 18-55mm) e un diaframma più luminoso (f/2.8-4.0 vs f/3.5-5.6). Il diaframma più luminoso offre vantaggi nelle riprese con scarsa luminosità e permette di ottenere sfondi piacevolmente sfocati soprattutto nelle foto di ritratto. La distanza minima di messa a fuoco è di appena 22 centimetri (è per questo che l'obiettivo è definito 'Macro').

Il Sigma 17 -70mm f/2.8-4 DC Macro OS HSM utilizza un motore AF ad ultrasuoni (HSM) per garantire una messa a fuoco veloce, precisa e silenziosa e un sistema di stabilizzazione ottica dell'immagine (OS) che consente riprese con tempi di posa più lenti rispetto al solito. (Nell'obiettivo in versione Pentax non funzionerà la messa a fuoco automatica se montato sulle vecchie reflex digitali che non hanno i contatti elettrici necessari per alimentare il motore di messa a fuoco).

Immagine



Design

Il 17-70mm utilizza l'ultimo design innovativo di Sigma, che comprende l'introduzione delle lettere (A) (C) (S) utili a classificare le nuove serie di obiettivi in 'Art' 'Contemporary' e 'Sport'. Queste lettere vengono incise su un bollino metallico argentato e applicate sull'obiettivo.

In termini di costruzione, invece, il 17-70mm è molto simile agli altri obiettivi recenti di Sigma, il che significa un barilotto di plastica nera leggero e compatto, ma allo stesso tempo solido ed ergonomico.

Due grandi interruttori, posti sul lato dell'obiettivo, controllano i meccanismi dell'autofocus e della stabilizzazione d'immagine. L'interruttore AF è nettamente più grande del pulsante dello stabilizzatore, rendendo così più facile distinguerlo al tatto durante le riprese. Quando il pulsante AF è attivato appare una parte bianca che fornisce un controllo visivo rapido in luce scarsa quando la scritta può essere difficile da vedere.

Nella foto in alto potete vedere il Sigma 17-70mm a fianco del Canon EF-S 18-55mm f/3.5-5.6 IS STM, è impressionante vedere come Sigma sia riuscita a ridurre le dimensioni del 17-70mm nonostante la lunga portata dello zoom, non è molto più grande del Canon che ha una focale decisamente più limitata. La vera differenza, però, sta nel peso, il Sigma purtroppo pesa il doppio rispetto al Canon.



Autofocus

Il Sigma 17-70mm utilizza un motore ipersonico HSM (Hyper Sonic Motor) che garantisce una messa a fuoco veloce, precisa e silenziosa. Come sempre, però, si deve considerare che la velocità di messa a fuoco e la precisione dipendono da un certo numero di variabili, tra cui il corpo macchina utilizzata, il contrasto del soggetto, e le condizioni di luce.

Quando si utilizza il Live View la messa a fuoco però rallenta notevolmente (anche se la velocità esatta dipende in larga misura dal tipo di fotocamera utilizzata), inoltre quando si riprende il fuoco nella modalità video si sente un ticchettio del motore AF. Ad essere onesti la maggior parte delle lenti reflex si comportano in modo molto simile, in quanto non sono obiettivi ottimizzati per le riprese video.



Conclusioni e considerazioni

Il Sigma 17-70mm f/2.8-4 DC Macro OS HSM è concepito come un'alternativa alle lenti 18-55mm vendute in kit con la maggior parte delle reflex. Il Sigma offre una via di mezzo interessante tra gli zoom veloci del tipo 17-50mm f/2.8 e 16-85mm.

In pratica, il 17-70mm risulta essere un'ottima scelta se si vuole ottenere qualcosa di meglio. Infatti, rispetto al 18-55mm, offre una qualità ottica decisamente migliore, una gamma focale più ampia e un'apertura più veloce. E' inoltre sorprendentemente compatto e non occupa troppo spazio nella borsa fotografica. Non è leggero come un 18-55mm, ma non è neanche eccessivamente pesante.

La messa a fuoco e il sistema di stabilizzazione d'immagine del Sigma 17-70mm funzionano molto bene. L'autofocus è veloce, preciso e silenzioso. Lo stabilizzatore è garantito per 4 stop ma in realtà si guadagnano 3 stop

La debolezza principale del 17-70mm però è la sua qualità d'immagine a 17mm: i bordi risultano essere un po' morbidi ed è presente un'evidente aberrazione cromatica. Quest'ultima può essere facilmente risolta in post-produzione a patto che la foto sia stata scattata nel formato RAW. I bordi morbidi sono più difficili da correggere, quindi se si trascorre molto tempo a fotografare paesaggi col grandangolare, questo obiettivo non può essere la scelta migliore.

Il 17-70mm, nonostante riporti la sigla 'Macro', non è un obiettivo adatto alla fotografia di soggetti in primo piano come fiori e insetti; se siete intenzionati a questo tipo di foto vi consiglio piuttosto un obiettivo più specifico con rapporto di ingrandimento 1:1. Anche il 18-55mm offre un ingrandimento simile al 17-70mm, quindi anche questo non adatto alla fotografia 'Macro'.

Il Sigma 17-70mm ha avuto e avrà per lungo tempo una buona reputazione come sostituto degli obiettivi venduti in kit. La sua estesa gamma focale abbinata alla luminosità della lente, offre una maggiore flessibilità rispetto ad un 18-55mm f/3.5-5.6, anche la qualità ottica è complessivamente migliore. Come già detto prima però non è proprio ideale se lo si vuole utilizzare come obiettivo 'Macro' e non è perfetto quando lo si utilizza a 17mm. Tuttavia questo obiettivo lo consiglio ai proprietari di reflex che cercano un'alternativa agli obiettivi kit.



Articolo originale pubblicato sul sito AlvaroPhoto: Recensione Sigma 17-70mm vs Canon 18-55mm

Alvaro Arcaini


OFFRI IL TUO CONTRIBUTO!

Con una piccola offerta volontaria contribuirete anche voi a mantenere sempre vivo, aggiornato ed efficiente il FORUM ALVAROPHOTO. Ho deciso di non inserire alcun tipo di pubblicità sul Forum perché ritengo ne comprometta l'immagine e lo rallenti notevolmente. Le uniche mie entrate provengono quindi dalla vendita di foto e dai contributi volontari. Offrendo una piccola offerta contribuirete anche a supportare lo sviluppo del sito e il mantenimento del server. Grazie! :) Maggiori info: info@alvarophoto.com

Il pagamento con carta di credito via PayPal è uno dei metodi più veloci e sicuri utilizzati per le transazioni online. Per maggiori informazioni sulla sicurezza clicca il seguente link: https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/p ... d-security.


Immagine Immagine Immagine Immagine
"La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva"
Alvaro Nature and City Photography - http://www.alvarophoto.com

OFFRI IL TUO CONTRIBUTO!
Con una piccola offerta volontaria contribuirete anche voi a mantenere sempre vivo, aggiornato ed efficiente il FORUM ALVAROPHOTO. Leggi!
Avatar utente
alvaro arcaini
Amministratore
 
Messaggi: 1170
Iscritto il: 28 settembre 2010, 20:09

Re: Recensione Sigma 17-70mm vs Canon 18-55mm

Messaggioda Pier Luca » 25 marzo 2015, 21:14

Io acquistai il Sigma 17-70 2,8 4 poi dopo qualche tempo trovai a buonissimo prezzo un Nikon 17-55 2,8
Secondo me il Nikon è molto superiore, non arriva a 70 mm e non è macro come il sigma, ma da quando ho il nikon il sigma è inutilizzato.
Pier Luca
 


Torna a Recensioni Obiettivi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron